FAQ

Risposte ad alcune domande più frequenti

Q: Cos’è Fly Service Original?

A: E’un’azienda che ha adottato un particolare sistema di posizionamento in altezza degli operatori, per rendere possibili una moltitudine di lavorazioni che, fino ad ora, erano eseguite soltanto mediante l’ausilio di ponteggi ed piattaforme elevabili.

Q: Come funziona?

A: Con una metodologia di posizionamento in altezza mutuato dal Free Climbing e dalla speleologia, quindi mediante funi ed imbracature, gli operatori raggiungono in maniera facile, sicura ed economica le zone di lavoro sulle più diverse strutture.

Q: Allora sono rocciatori che ogni tanto fanno dei lavori?

A: L’azienda è nata da un approfondito studio del mercato e dall’intenzione d’alcuni imprenditori di dare soluzione, in maniera intelligente a diversi problemi, nell’ambito delle manutenzioni e delle pulizie; sono stati reclutati professionisti (non avventizi che si riciclano in questo lavoro in assenza d’altro impiego stagionale) che attraverso una specifica formazione sono stati resi operatori specializzati.
Fly Service Original con il suo personale direttamente dipendente svolge attività lavorativa per 365 giorni l’anno con personale specializzato in diverse mansioni, che vanno dal lavaggio vetri fino alle manutenzioni svolte in centrali termoelettriche con lavorazioni richiedenti qualifiche professionali molto selettive.

Q: Ma la sicurezza?

A: La sicurezza è garantita dall’impiego d’un’attrezzatura di posizionamento per gli operatori, sul posto di lavoro elevato in altezza, che oltre ad essere totalmente corrispondente alla normativa EN per l’impiego nell’attività lavorativa, sopporta carichi elevatissimi, con un coefficiente di sicurezza molto superiore a quello caratteristico dei sistemi di posizionamento convenzionali.
Tutti gli operai (ex 235 8 agosto 2003 ora D.Lgs.81/08) che debbano operare con sistema di posizionamento mediante l’impiego di funi, hanno conseguito un apposito attestato. Tutti quelli di Fly Service Original sono specializzati al livello più alto di formazione ed in più svolgono corsi in azienda con continuità per garantire il più alto standard di scurezza sul lavoro.

Q: Ma la corrispondenza alle normative in materia di sicurezza (es.D. Lgs“81/08”)?

A: Il D Lgs. 81/08 afferma che bisogna adottare il sistema di lavoro che garantisce il migliore coefficiente di sicurezza che la tecnica permette d’ottenere in quel momento. Il sistema di lavoro messo a punto da Fly Service Original è quello che, comparato con altre tecniche di lavoro in altezza, garantisce il coefficiente di sicurezza più elevato.
Tutte le attrezzature impiegate sono specificatamente progettate per l’impiego lavorativo e il ciclo di lavoro di ognuna delle attività svolte in altezza è studiato e regolato rigorosamente, così come richiesto dalla normativa vigente.
Fly Service Original ha investito molto per produrre una formazione del personale adeguata, piani per la sicurezza operativa, tecniche di lavoro a basso impatto sia per il personale sia per l’ambiente.

Q:Ma con il D.Lvo 494/96 come la mettiamo

A: Il decreto indica la figura di un responsabile per il coordinamento per la sicurezza sul cantiere, a cui Fly Service Original sottopone il POS (piano operativo sicurezza) attraverso il quale, il coordinatore, ha modo di valutare e controllare la corrispondenza dell’attività lavorativa svolta al piano generale, a quello particolare ed all’eventuale coordinamento tra più imprese.
Fly Service Original ha partecipato a cantieri nei quali coesistevano tante e diverse realtà lavorative, come una qualsiasi altra azienda.
Di fatto, essendo poco conosciuto il quadro normativo di riferimento, per quanto riguarda i lavori svolti “in altezza”il responsabile per la sicurezza aziendale attraverso il POS, il piano di sicurezza per il D. Lgs 81/08 ed il manuale interno per gli operatori, indica al professionista responsabile i punti nodali e principali.
Fly Service Original nel tempo ha sviluppato rapporti con professionisti abilitati secondo il D.Lvo 494/96, ed ormai esperti per la tecnica “uomo in corda”, che alla bisogna segnala alla committente i lavori.

Q: Ma dove si attaccano?

A: Ad elementi strutturali che permettano di soddisfare, con l’armo a loro connesso, i requisiti richiesti da una specifica normativa UNI EN 795.
Non esistono quasi mai difficoltà per la creazione di un armo è sempre e sola questione di tecnica, esperienza e corda (intesa come quantità).

Q: Si, ma i lavori importanti e grandi non si possono fare così?.

A: Fly Service Original, oltre ad una moltitudine d’altri lavori importanti, ha restaurato tutta la facciata principale di Palazzo Pitti a Firenze (4500 mq) con questo sistema, movimentando carichi importanti e svolgendo attività lavorative complesse e delicate.
Non ci sono preclusioni; è possibile mettere, uno a fianco all’altro, quanti operai si vogliono e si possono realizzare anche lavori di grand’entità e difficoltà.
Si può sospendere e maneggiare oggetti grandi e pesanti.
Si può realizzare lavorazioni che richiedono l’impiego di grossi macchinari.
E’sempre e solo una questione d’organizzazione e di professionalizzazione del personale.

Q: Ma non si può fare lavori precisi così penzoloni, senza punti d’appoggio.

A: Chi lavora nello spazio ha punti d’appoggio?
Basti pensare ad un uomo che debba lavorare in piedi su una scala o nel cestello di una piattaforma elevabile; scomodo ed impacciato perché lontano o non perfettamente davanti al punto di lavoro, impossibilitato a porsi nella posizione migliore per eseguire quanto deve. Sospesi in corda si lavora come da seduti, con il vantaggio che il punto d’intervento è sempre all’altezza giusta con la piena visibilità.
Di fatto, non è vero che si è mobili una volta sospesi in corda: è la forza di gravità (preponderante su tutte le altre forze in gioco) a  si che non ci si muova e in più ci sono i piedi che sono appoggiati sulla parete sulla quale si lavora.
Anche i lavori svolti sotto mensola non sono un problema; chiaramente queste attività sono semplici e veloci solo per chi ha competenza ed esperienza.
Non ci s’improvvisa operatori “in corda” competenti!

Q: Ma la roba che serve dove la mettono?

A: L’imbracatura di cui sono forniti gli operatori è predisposta con alcune maniglie di servizio alle quali, mediante cordini e moschettoni, sono appesi gli oggetti e gli attrezzi che servono durante le lavorazioni.
Altri oggetti più ingombranti sono appesi a funi di servizio, che adiacenti all’operatore, gli rendono disponibile tutto quanto gli serve. In caso di caduta di calcinacci od oggetti rimossi o demoliti si pongono sotto/dietro gli operatori reti di contenimento.

Q: Chissà quanto costa?

A: Meno, molto meno, rispetto ad interventi con tecniche tradizionali (posto che le aziende ”tradizionali” abbiamo tutto in reglola)  Non ci sono gli oneri accessori che normalmente hanno le tecniche tradizionali. Ponteggi, autoscale, trabattelli costano e portano via tempo.
In più, rispetto alle tecniche tradizionali, si lavora più velocemente perché comodamente posti esattamente davanti alla postazione di lavoro.

Q: Ma come fanno a fare lavori specialistici?

A: Con personale qualificato che oltre ad essere esperto nella specifica tecnica di posizionamento è specializzato per diverse lavorazioni. Esistono, infatti, squadre di muratori, lattonieri, saldatori (certificati), pittori, restauratori, pulitori/manutentori di facciate vetro continuo ecc. Internamente all’azienda ed in strutture esterne preposte, sono tenuti corsi di specializzazione per gli operatori dipendenti di Fly Service Original, per l’acquisizione di competenze che permettano loro di svolgere nuove e migliori lavorazioni.
L’ufficio tecnico di Fly Service Original garantisce un attento monitoraggio di tutte le lavorazioni realizzate e la loro corrispondenza al capitolato lavori.
Fly Service Original collabora con gli uffici tecnici dei fornitori che impiega (selezionati con attenzione) onde ottenere ragguagli, formazione tecnica degli operatori, efficienza.
Fly Service Original (azienda certificata da TUV secondo il più elevato standard per la sicurezza sul lavoro) ha un suo percorso di controllo della qualità, con il quale garantisce al cliente la perfetta esecuzione delle opere commissionate.

Q: E il personale come lo si trova?

A: Lo si cerca in centri di formazione per muratori ed imbianchini, scuole edili che abbiano acquisito competenza per queste tecniche di posizionamento in quota, ma anche reclutando operatori non avvezzi allo stare “in corda”che attraverso appositi corsi di formazione vengono resi capaci di operare con questo sistema di posizionamento. In ogni caso tutti debbono acquisire la perfetta conoscenza del sistema di lavoro caratteristico di Fly Service Original.
La formazione del personale è uguale per tutti indistintamente, esperti alpinisti come neofiti al primo impiego .
Tutti i dipendenti di Fly Service Original sono periodicamente testati e controllati per valutare l’esecuzione corretta delle manovre come prescritte.