POSA DEL MANTO DI COPERTURA IN LAMIERA GRECATA

Nella prima fase le lamiere sono state posate e sollevate singolarmente con supporto di autogru con operatore.

Gli Operatori sono stati muniti di tutti i DPI di III° Cat. per operare con “sistema Funi”.

La lamiera viene posizionata in modo preciso e viene fissata con viti utilizzando un avvitatore a batteria

Nella seconda fase le lamiere vengono posate dopo essere state sollevate assieme su un bancale tramite autogru e successivamente vengono spostate singolarmente sulla copertura da una squadra di Operatori “in quota”.

L’Operatore “in quota” realizza l’ancoraggio di sicurezza con cavo asolato EN 795/B e fissa il bancale delle lamiere al fine di evitarne lo scivolamento.

Gli ancoraggi di sicurezza degli operatori  sono eseguiti con cavo asolato EN 795/B e mettendo un connettore sulla carpenteria metallica appena soprastante. La carrucola autobloccante viene fissata con fune di servizio per il trasporto a mezzo scorrimento di ogni lamiera su quelle già presenti.

Infine gli Operatori in quota eseguono il posizionamento preciso della lamiera e la fissano con viti autoforanti utilizzando un avvitatore a batteria.